Camogli, la città dei mille bianchi velieri

image_pdfimage_print

Camogli

La città dei mille bianchi velieri

Situata in uno dei tratti più belli della riviera ligure, Camogli vanta  una storia molto antica, considerata una delle maggiori potenze marittime del XIX secolo.

Il pittoresco borgo marittimo, collocato in una conca ricca di olivi e agrumi, è caratterizzato da alti edifici dai mille colori con le tipiche persiane verdi che si affacciano sul mare.

focaccia di recco col formaggio igp

 

Un po' di storia

Dai fasti, al declino, fino alla rinascita

I primi insediamenti di Camogli sono datati al XII secolo a.C, ma solo successivamente, nel medioevo, il borgo iniziò ad affermarsi a livello nazionale ed internazionale come grande e potente centro portuale e commerciale.
Dapprima sviluppatosi intorno a Castel Dragone e alla chiesa di S.Maria Assunta, il centro storico di Camogli si sviluppava su uno sperone di roccia proteso verso il mare, isolato dalla terraferma.
Il porto venne gradualmente ingrandito così come il borgo stesso, ampliato e fortificato. Tutto ciò, nell’800, rese Camogli una delle potenze marittime più importanti del tempo, tanto da acquisire l’appellativo di “Città dei Mille Bianchi Velieri”.
In seguito, con lo sviluppo della navigazione a vapore, la flotta di Camogli perse il suo prestigio. Solo agli inizi del 1900 Camogli assiste ad una rinascita, puntando sul sempre più crescente turismo, una nuova e grande risorsa per la città.

Oggi, come allora, Camogli si mostra agli occhi dei turisti come un borgo marinaro antico, intatto e di grande effetto. La passeggiata sul lungomare, la piazzetta, gli altissimi palazzi colorati con i vicoli stretti (i carruggi) e il porto dei pescatori rendono questa città un vero gioiello incastonato nella costa ligure.

Tra i luoghi da visitare c’è sicuramente l’imponente Castel Dragone, risalente al XII secolo.

Altro luogo significativo è l’adiacente e fastosa Basilica di Santa Maria Assunta, con il suo sagrato realizzato con la tecnica del “risseu”, piccoli sassi bianchi e grigi raccolti dalla spiaggia e disposti a formare figure geometriche.

focaccia di recco col formaggio igp

 

La focaccia di Recco al formaggio igp

dove mangiarla a Camogli

Troverete questo prodotto gastronomico, tipico di questa particolare e circoscritta parte della Liguria, in diversi bar e ristoranti. Da non perdere quella della Focacceria Revello!

Un altro prodotto tipico di questa zona sono i Pansoti, una pasta fresca ripiena simile ai ravioli (ma con un ripieno senza carne). Li troverete sul lungomare presso il pastificio Pasta fresca Fiorella.

Il lungomare è ricco di ristoranti e attività commerciali di vario tipo, oltre ai prodotti enogastronomici, infatti, è possibile acquistare prodotti di artigianato locale.

focaccia di recco col formaggio igp

Un ringraziamento particolare va fatto a Fattore Comune Consorzio della Focaccia di Recco col formaggio IGP per aver organizzato questo bellissimo tour!

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *