TARTE-TATIN PERE E CIOCCOLATO

I dolci con la frutta sono da sempre la mia più grande passione… Il giusto bilanciamento di ingredienti, unito al sapore intenso e genuino della frutta, regala sempre grandi emozioni!
Oggi prepariamo una versione “rivisitata” della classica Tarte-Tatin francese: -la Tarte-Tatin pere e cioccolato… e per la pasta brisè utilizzeremo le Nuvole con panna e cacao di Biscotti Gentilini!



Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 35-40 minuti

Dosi per: 1 tarte tatin ø20cm

Ingredienti per la brisè con biscotti Gentilini
150 g Nuvole con panna e cacao Gentilini
100 g farina
125 g burro a t.a.
1 tuorlo d’uovo
50 g di acqua

Ingredienti per la farcitura
Pere q.b.
70 g di zucchero
½ cucchiaio di acqua
30 g di burro
2-3 cucchiai di zucchero di canna
1 pizzico di sale


Preparazione della pasta Brisè con i Biscotti Gentilini
  1. Per preparare la Tarte Tatin pere e cioccolato, frulliamo le Nuvole con panna e cacao con un tritatutto fino ad ottenere una grana fina. Versiamo in una ciotola.
  2. Aggiungiamo la farina ed il burro e iniziamo a lavorare l’impasto con i polpastrelli fino ad ottenere un composto sabbioso e non compatto.
  3. A questo punto versiamo il tuorlo d’uovo sbattuto con l’acqua all’interno della ciotola e lavoriamo velocemente fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  4. Copriamo con pellicola alimentare e riponiamo in frigorifero per almeno 30 minuti.
Preparazione della Tarte Tatin
  1. Sbucciamo le pere, priviamole del torsolo e tagliamole in 4 spicchi.
  2. In un pentolino facciamo sciogliere a fuoco medio lo zucchero e l’acqua fino ad ottenere un caramello color “nocciola”. A questo punto versiamo il burro, spegniamo la fiamma e continuiamo a mescolare a fiamma spenta.
  3. Lasciamo intiepidire e, successivamente, versiamo il caramello in una teglia tonda da forno (ø20cm).
  4. Adagiamo le pere nella teglia fino a coprire ogni spazio vuoto, pressiamo bene con le mani e aggiungiamo 2-3 cucchiai di zucchero di canna e un pizzico di sale.
  5. Stendiamo dunque la pasta brisè realizzata con i biscotti Gentilini ad uno spessore di 2mm circa.
  6. Ricopriamo le pere con la brisè eliminando l’impasto in eccesso. Passiamo il pollice all’interno del bordo dello stampo (per far in modo che dopo la cottura si stacchi facilmente dallo stampo).
  7. Inforniamo per 35-40 minuti a forno statico a 180°C.
  8. Sforniamo e lasciamola raffreddare 30-40 minuti prima di servire.



Conservazione: La tarte tatin pere e cioccolato può essere conservata in un contenitore a chiusura ermetica a temperatura ambiente per 3-4 giorni.

 




Cupcake oro con cuore alla nocciola

I cupcake oro con cuore alla nocciola, sono un’idea originale per festeggiare l’arrivo del nuovo anno e la fine del vecchio! L’oro, un colore sempre attuale che è perfetto per qualsiasi festa in grande stile!



Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti circa

Dosi per: 12 cupcake circa

Ingredienti per le basi dei cupcake oro
Ingredienti per le basi:
400gr di farina 00
200gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
300gr di latte
120gr di olio d’oliva
2 cucchiai di yogurt greco
2 uova

Ingredienti per il frosting
200gr di mascarpone
200gr di panna vegetale
70gr di latte condensato

Ingredienti per farcire
crema spalmabile alla nocciola q.b.
zuccherini a forma di stella colore oro
colore oro alimentare spray

 


Preparazione dei cupcake oro
  1. In una ciotola setacciamo la farina con il lievito. Aggiungiamo lo zucchero e misceliamo con una frusta.
  2. In una seconda ciotola uniamo gli ingredienti liquidi, latte, olio, yogurt e le uova. Misceliamo con una frusta.
  3. Versiamo questa seconda ciotola negli ingredienti secchi ed amalgamiamo velocemente con una frusta o spatola.
  4. Riempiamo la teglia da muffin con dei pirottini color oro e versiamo all’interno l’impasto mantenendoci a mezzo centimetro dal bordo.
  5. Inforniamo a forno statico preriscaldato a 170°C per 20 minuti.
  6. Sforniamo e lasciamo raffreddare completamente su una gratella.
Preparazione del frosting
  1. In una ciotola montiamo a bassa velocità il mascarpone insieme al latte condensato fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.
  2. In una seconda ciotola montiamo la panna vegetale.
  3. Misceliamo i due composti con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarli.
  4. Versiamo in una saccapocche provvista di bocchetta liscia.
Farcitura dei cupcake
  1. Con la base di una punta per saccapoche pratichiamo un foro sulla sommità di ogni cupcake, profonda almeno 1,5 cm.
  2. Versiamo all’interno la crema spalmabile alla nocciola e qualche stellina di zucchero.
  3. Dressiamo il frosting sulla sommità dei cupcake, partendo dal centro.
  4. Utilizzando la bomboletta spray con colorante alimentare oro, coloriamo i cupcake.
  5. Aggiungiamo qualche altra stellina di zucchero e riponiamo in frigorifero per un paio d’ore.



Conservazione: I cupcake oro (farciti) possono essere conservati in frigorifero fino a 2-3 giorni, in un contenitore con chiusura ermetica.

Consigli per gli acquisti: accessori Decora

 




Ciambella alla cannella

La ciambella alla cannella è ottima per iniziare alla grande una giornata, perfetta anche per merenda al pomeriggio. Ricca di aromi e sapori tipicamente invernali (cannella, melassa, cioccolato) allieterà le vostre giornate sotto il periodo natalizio!



Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 45-50 minuti

Dosi per: 1 ciambella alla cannella

Ingredienti per la base
400gr di farina
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaio di cannella in polvere
200gr di olio d’oliva
130gr di zucchero
250gr di melassa
300ml di sidro di mele
4 uova

Ingredienti per farcire e decorare
crema spalmabile gianduia
zuccherini colore oro
ribes rossi
cannella in stecche corte


Preparazione della ciambella alla cannella
  1. Setacciamo farina, lievito e cannella in una ciotola.
  2. In una seconda ciotola versiamo l’olio d’oliva, lo zucchero, la melassa, il sidro e le uova e misceliamo con una frusta.
  3. Aggiungiamo gradualmente gli ingredienti secchi mentre misceliamo l’impasto (un cucchiaio alla volta).
  4. Imburriamo lo stampo ciambella e versiamo l’impasto all’interno.
  5. Cuociamo in forno statico a 170°C per 45 minuti.
  6. Sforniamo e lasciamo raffreddare completamente. Quando si sarà intiepidito rovesciamo lo stampo su una gratella e smodelliamo la ciambella.
Farcitura e decorazione della ciambella alla cannella
  1. Con un cucchiaio dressiamo la crema spalmabile gianduia sulla sommità della ciambella.
  2. Aggiungiamo qualche zuccherino color oro.
  3. Adagiamo sopra qualche stecca di cannella e ribes rossi.



Conservazione: La ciambella alla cannella può essere conservata in un contenitore a chiusura ermetica a temperatura ambiente per 4-5 giorni.

Consigli per gli acquisti: accessori Decora

 




Cookies al triplo cioccolato

I cookies sono entrati ormai nella nostra quotidianità! I classici biscotti americani, croccanti all’esterno e morbidi all’interno! Ne esistono diverse varianti, qui trovate ad esempio la ricetta classica >> cookies.

Oggi vi propongo una super ricetta i cookies al triplo cioccolato (crepi l’avarizia!).



Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 3-5 minuti

Dosi per: 12 cookies circa

Ingredienti per i cookies
125 gr di burro
100 gr di zucchero semolato
70 gr di brown sugar
1 uovo
250 gr di farina
25gr di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino di sale
½ cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaio di estratto di vaniglia (qui la ricetta)
150gr di cioccolato fondente in dischetti

Ingredienti per i cookies
150gr di cioccolato bianco
zuccherini colorati


Preparazione dei cookies al triplo cioccolato
  1. Per preparare i cookies al triplo cioccolato, preriscaldiamo il forno a 180°C e foderiamo le teglie con carta forno.
  2. Con uno sbattitore elettrico (o planetaria) lavoriamo il burro (a temperatura ambiente) con lo zucchero semolato e il brown sugar. Aggiungiamo l’estratto di vaniglia e l’uovo.
  3. Setacciamo la farina e il lievito, uniamo il sale, il lievito e versiamo gradualmente nel composto di burro.
  4. Aggiungiamo anche il cacao amaro in polvere e i dischetti di cioccolato fondente.
  5. Quando l’impasto inizierà a diventare abbastanza compatto lavoriamo con una spatola.
  6. Aiutandoci con un cucchiaio da gelataio, formiamo 16 palline sopra alle teglie. Schiacciamo leggermente con le dita e aggiungiamo qualche dischetto di cioccolato sopra.
  7. Inforniamo in forno statico preriscaldato a 180°C per 15 minuti.
  8. Sforniamo e lasciamo intiepidire almeno 3-5 minuti nella teglia. Trasferiamoli poi su una gratella e lasciamoli raffreddare completamente.
Decorazione dei cookies al triplo cioccolato
  1. Scaldiamo il cioccolato bianco al microonde (o a bagnomaria).
  2. Immergiamo i cookies per metà all’interno del cioccolato fuso. Appoggiamoli quindi delicatamente su un foglio di carta forno.
  3. Aggiungiamo degli zuccherini colorati e lasciamo raffreddare completamente.



Conservazione: I cookies al triplo cioccolato possono essere conservati in una scatola di latta fino ad un massimo di 5-6 giorni a temperatura ambiente.

Consigli per gli acquisti: accessori Decora

 




Brownies

Ah i brownies che delizia!!! Ogni volta che li preparo tutti i miei amici mi chiedono la ricetta e dato che, ancora non l’avevo pubblicata, quale miglior occasione di farlo proprio ora sotto le feste natalizie? Proprio perchè sia ha più tempo a disposizione, il cioccolato abbonda e non ci facciamo troppi problemi circa la propria silhouette 😛

Uno dei segreti per ottenere dei perfetti brownies è la cottura! I brownies, per essere perfetti, dovranno avere una crosticina croccante esterna ma dentro dovranno essere morbidi e umidi!



Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti circa

Dosi per: 1 teglia 30x40cm

Ingredienti per i brownies
350gr di cioccolato fondente
250gr di burro
600gr di zucchero
60gr di cacao amaro in polvere
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
6 uova
1 pizzico di sale
150gr di farina 00
sale in scaglie q.b.


Preparazione dei brownies 
  1. Preriscaldiamo il forno a 180°C.
  2. Foderiamo una teglia 30x40cm con carta forno e mettiamo da parte.
  3. Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente insieme al burro.
  4. In una ciotola versiamo lo zucchero, l’estratto di vaniglia e le uova. Montiamo fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
  5. A questo punto aggiungiamo il cioccolato sciolto con il burro (ormai diventato tiepido).
  6. Setacciamo la farina insieme al cacao in polvere e aggiungiamo al composto mescolando con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto.
  7. Versiamo nella teglia e livelliamo con la spatola.
  8. Inforniamo a 180°c per 20 minuti. Tiriamo fuori dal forno e sbattiamo la teglia sul piano di lavoro per rompere la superficie del dolce. Aggiungiamo qualche fiocco di sale e inforniamo nuovamente per altri 10-15 minuti.
  9. Facciamo la prova dello stecchino per verificare la cottura. Lo stuzzicadenti dovrà uscire sporco di impasto.
  10. Lasciamo intiepidire e trasferiamo su un piano a raffreddare completamente.
  11. Tagliamo in quadrati e serviamo i brownies.



Conservazione: I brownies si conservano in un contenitore con chiusura ermetica a temperatura ambiente fino ad un massimo di 5-6 giorni.

Consigli per gli acquisti: accessori Decora

 




Scones con frutta secca

Gli scones sono dei prodotti da forno tipicamente anglosassoni! Non sono nè biscotti nè panini ma una via di mezzo! Possono essere dolci o salati, di solito farciti con marmellata e “clotted cream” (o burro).



Tempo di preparazione: 15 minuti + 30 minuti di riposo in frigo

Tempo di cottura: 15-20 minuti

Dosi per: 20 scones circa

Ingredienti per gli scones
150gr di frutta secca (mix di uva passa, albicocche, mirtilli, lamponi)
150gr burro (freddo di frigorifero)
500gr di farina
1 bustina di lievito per dolci
2 cucchiai di zucchero di canna fino
2 uova
3-5 cucchiai di latte di mandorla

Ingredienti per farcire
burro q.b.
marmellata q.b.


Preparazione degli scones con frutta secca
  1. Per preparare gli scones con frutta secca, in una ciotola setacciamo la farina, aggiungiamo lo zucchero di canna e il burro freddo tagliato a dadini.
  2. Lavoriamo l’impasto con le dita per incorporare il burro agli altri ingredienti.
  3. Aggiungiamo le uova e la frutta secca e lavoriamo l’impasto velocemente. Aggiungiamo del latte di mandorla fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico (3 cucchiai dovrebbero bastare).
  4. Amalgamiamo il tutto e lasciamo riposare in frigo per 30 minuti coprendo.
  5. Stendiamo con il mattarello ad uno spessore di 2-3 cm.
  6. Tagliamo con un tagliapasta e poniamo in una teglia. Spennelliamo la superficie con un po’ di latte di mandorla.
  7. Facciamo cuocere in forno statico pre-riscaldato a 180°C per 15-20 minuti. 
  8. Lasciamo intiepidire su una gratella e serviamo con marmellata e burro morbido.



Conservazione: Gli scones con frutta secca possono essere conservati (non farciti) in una scatola di latta fino a 5-8 giorni.

Consigli per gli acquisti: accessori Decora

 




Avocado toast con uovo in camicia

L’avocado toast è una ricetta davvero molto semplice. Quando pensiamo all’ avocado ci viene subito in mente un determinato frutto tondeggiante dalla buccia verde con la polpa gialla e il nocciolo grande all’interno, quasi sicuramente attribuendo la sua provenienza esclusivamente a paesi caldi come Brasile, Messico etc… La prima cosa che sbagliamo è il fatto che non ne esiste una sola varietà! Hass, Zutano, Bacon, Fuerte, Rincon solo solo alcune delle specie di questo frutto, con sapore, colore, forma e stagionalità differenti. Non ci crederete ma da qualche anno lo si è iniziato a coltivare anche in Italia (Sicilia)!
E cosa c’è di meglio di un avocado made in Italy?!?



Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura uova: 3-4 minuti per uovo

Dosi per: 2 persone

Ingredienti
1 avocado maturo
2 uova
origano fresco
succo di 1/2 limone
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.


Preparazione dell’avocado toast
  1. Per preparare l’avocado toast, per prima cosa portiamo a bollore una pentola piena d’acqua, chiudiamo con il coperchio per velocizzare la procedura.
  2. Nel frattempo tagliamo a metà l’avocado, eliminiamo nocciolo e buccia. Con un coltello pratichiamo dei tagli per ottenere fettine dello spessore di 2-3mm circa. Con una leggera pressione facciamo scivolare le fettine l’una sull’altro per creare una specie di ventaglio che sarà la base dove appoggeremo l’uovo.
  3. Tostiamo il pane e condiamo con un filo d’olio.
  4. Adagiamo sopra l’avocado, una spruzzatina di limone e l’origano fresco. Aggiungiamo un pizzico di sale e di pepe.
  5. Quando l’acqua nella pentola sarà arrivata a bollore, leviamo il coperchio e iniziamo a girare con un cucchiaio per creare un vortice. Coliamo delicatamente all’interno l’uovo (senza guscio) e lasciamo cuocere per 3-4 minuti.
  6. Scoliamo l’uovo e adagiamolo sopra all’avocado toast. Aggiungiamo un filo d’olio, un pizzico di sale e di pepe.



Conservazione: L’avocado toast va consumato nel giro di pochi minuti dalla preparazione.

Consigli per gli acquisti: Sicilia Avocado

 




La Focaccia di Recco col formaggio IGP

La focaccia di Recco

Un prodotto sinonimo di un territorio

Per dirvi cosa sia esattamente La Focaccia di Recco devo in primis riportarvi quanto scritto nel disciplinare in merito a questo fantastico prodotto! La focaccia di Recco col formaggio IGP è un prodotto da forno ottenuto dalla lavorazione di un impasto, a base di farina di grano tenero, olio extravergine di oliva, acqua, sale, non lievitato e lavorato in due sottilissime sfoglie farcite con formaggio fresco a pasta molle di latte vaccino fresco pastorizzato.

La cosa particolare di questa focaccia è che, avendo ottenuto il riconoscimento IGP può essere prodotta e commercializzata con questo nome solo ed esclusivamente in determinate aree geografiche e in particolare presso i quattro comuni di Recco, Sori, Camogli ed Avegno, in provincia di Genova.

La forma di questa focaccia può essere tonda, quadrata o rettangolare e mai più alta di un centimetro (per questo motivo la sfoglia viene stesa rigorosamente con il mattarello)! All’assaggio risulta friabile nella parte superiore e morbida all’interno, grazie alla farcitura costituita dal formaggio sciolto che conferisce una consistenza cremosa.

Le sue origini sembrano risalire al tempo delle invasioni saracene, quando il popolo genovese, rifugiandosi nell’entroterra, sfruttava i prodotti di cui lì disponeva:

 

focaccia di recco col formaggio igp_01

 

Ma come distinguere la “vera” Focaccia di Recco col formaggio igp dalle imitazioni?!

La vera Focaccia di Recco col formaggio igp è contraddistinta da un’ostica brandizzata con il logo Indicazione Geografica Protetta posta sulla sommità! Entrando dunque in una focacceria / bar dei quattro comuni sopra elencati, buttate un occhio a questo particolare!

Dove è possibile mangiare la Focaccia di Recco col formaggio igp?

Solo ed esclusivamente nei 4 comuni dove essa viene prodotta e commercializzata con questo nome e cioè: Recco, Sori, Camogli ed Avegno in provincia di Genova. Vi consiglio la Focacceria Revello a Camogli, Trattoria Edobar a Sori!

 focaccia di recco col formaggio igp_01

Ricetta della focaccia al formaggio

fatta in casa

E veniamo dunque al sodo… come si prepara la Focaccia al formaggio? Premesso il fatto che, se non avete un’attività di ristorazione sita in uno dei 4 comuni consorziati non  può essere definita Focaccia di Reggo col formaggio igp, ecco di seguito come realizzarla in qualunque parte del globo voi siate 😛

Dosi per una teglia del diametro di 30cm:

  • 250gr di farina tipo 00 di forza almeno 300w
  • 25gr di olio evo, acqua naturale, sale fino
  • 500gr di formaggio fresco

Procedimento:

  1. Lavoriamo assieme farina, acqua, olio evo e sale sino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Facciamo riposare per una trentina di minuti e successivamente suddividiamo l’impasto in due porzioni.
  2. Allarghiamo l’impasto dapprima con movimenti circolari delle mani, successivamente tiriamo la sfoglia con il mattarello fino ad uno spessore massimo di 1mm.
  3.  Oliamo la teglia e adagiamoci sopra la prima sfoglia. Dividiamo il formaggio in porzioni grandi come noci e adagiamole sulla sfoglia in maniera equidistante.
  4. Lavoriamo l’impasto rimanente con le stesse modalità del precedente ma tirandola ancora più sottilmente, deve essere quasi trasparente. Adagiamola sopra a copertura.
  5.  Saldiamo i due impasti schiacciando i bordi sovrapposti.
  6. Formiamo 3-4 fori sulla superficie per far fuoriuscire il vapore. Condiamo con un filo d’olio e un pizzico di sale.
  7. Inforniamo tra i 270° e i 320°C per 4-8 minuti fino a quando la superficie non avrà assunto un colore dorato, con bolle o striature marroni.

focaccia di recco col formaggio igp

Un ringraziamento particolare va fatto a Fattore Comune Consorzio della Focaccia di Recco col formaggio IGP per aver organizzato questo bellissimo evento!




Crema di ricotta con crumble al cacao e pere al Sagrantino

Con la ricetta di oggi l’Umbria incontra l’Alto Adige! Vi propongo infatti una Crema di ricotta (Brimi) con crumble al cacao e pere al Sagrantino!
I dolci al cucchiaio sono da sempre la mia grande passione! Vedere attraverso i vasetti i vari strati di ingredienti è davvero “impattante”. Se poi si utilizzano ingredienti di qualità tutto viene portato ad un livello molto alto!



Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura e riposo: 7-8 minuti per il crumble + 3 ore in frigorifero

Dosi per: 4 vasetti

Ingredienti per il crumble al cacao
1 cucchiaio di cacao amaro
2 cucchiai di farina
2 cucchiai di zucchero
40gr di burro

Ingredienti per le pere al Sagrantino
4 pere sode
2 bicchieri di Sagrantino passito
2 cucchiai di miele di acacia
1 stecca di cannella

Ingredienti per la crema di ricotta
400gr di ricotta Bio Brimi
3 cucchiai di miele di acacia
1 cucchiaino di cannella in polvere


Preparazione delle pere al Sagrantino
  1. Sbucciamo le pere e priviamole del torsolo.
  2. Tagliamo a dadini da circa 1cm e poniamo in un pentolino insieme agli altri ingredienti.
  3. Lasciamo cuocere per 10-15 minuti o finchè le pere non saranno morbide ma compatte.
  4. Eliminiamo la stecca di cannella, scoliamo e lasciamo raffreddare completamente.

 

Preparazione del Crumble al cacao
  1. Versiamo tutti gli ingredienti in una ciotola.
  2. Lavoriamo con le dita finchè il burro non si sarà amalgamato con gli altri ingredienti.
  3. Poniamo il composto su una teglia rivestita con carta forno.
  4. Cuociamo in forno ventilato a 180°C per 7-8 minuti.
  5. Lasciamo raffreddare completamente.
  6. Una volta freddo, sbricioliamo con le mani.

 

 Preparazione della crema di ricotta
  1. In una ciotola lavoriamo con una spatola la ricotta Bio Brimi insieme al miele e alla cannella in polvere.
  2. Versiamo il composto in una sacca poche e riponiamo in frigorifero per almeno 1 ora.

 

Assemblaggio del dolce
  1. Poniamo un primo strato di cruble al cacao sul fondo dei vasetti.
  2. Continuiamo poi a stratificare con crema di ricotta, pere al sagrantino, ancora crema di ricotta e per finire un’ultima spolverata di crumble al cacao.
  3. Riponiamo i vasetti sigillati in frigorifero per almeno 2-3 ore.



Conservazione: La Crema di ricotta con crumble al cacao e pere al Sagrantino potrà essere conservata in frigorifero per 2-3 giorni in vasetti di vetro con chiusura ermetica.

Consigli per gli acquisti: Ricotta Bio Brimi

 




Ciambella carote e noci

La Ciambella carote e noci, è perfetta inzuppata nel latte la mattina ma anche ottima a merenda con un succo di frutta. Con pochissimi ingredienti otterremo un dolce perfetto.



Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 45-50 minuti

Dosi per: 1 ciambella carote e noci

Ingredienti per la base
250gr di Farina 00
250gr di Zucchero
150gr di noci sgusciate
16gr di lievito per dolci (1 bustina)
2 cucchiaini di cannella in polvere
un pizzico di sale
3 uova
250gr di olio d’oliva
200gr di carote
50gr di latte di mandorla

Ingredienti per guarnire
noci sgusciate q.b.
miele q.b.
zucchero a velo q.b.


Preparazione della base

  1. Polverizziamo le noci con un mixer e versiamo in una ciotola. Aggiungiamo la farina, la cannella, il pizzico di sale e il lievito setacciati. Misceliamo con una frusta e mettiamo da parte.
  2. In una seconda ciotola sbattiamo le uova con lo zucchero per qualche minuto. Aggiungiamo quindi l’olio d’oliva e lasciamo incorporare. Aggiungiamo infine le carote grattugiate finemente.
  3. Aggiungiamo il mix di farina gradualmente e incorporiamo uniformemente con una spatola.
  4. Imburriamo uno stampo da ciambella e versiamo l’impasto al suo interno.
  5. Poniamo in forno statico preriscaldato a 170°C per 45-50 minuti.
  6. Sforniamo e lasciamo raffreddare completamente prima di sformare.
  7. Ribaltiamo quindi lo stampo su una gratella.

 

Farcitura

  1. Spolverizziamo dello zucchero a velo sulla superficie della ciambella.
  2. Aggiungiamo del miele e una manciata di noci tritate grossolanamente.



Conservazione: La ciambella carote e noci potrà essere conservata a temperatura ambiente per 3-5 giorni in un contenitore a chiusura ermetica.

Consigli per gli acquisti: Stampo in alluminio by Decora.

 




Torta ai fichi con frosting al formaggio, noci e miele

La Torta ai fichi con frosting al formaggio, noci e miele, è un’ottima soluzione per chi, come me, è un grande amante dei fichi! Con pochissimi ingredienti otterremo un dolce perfetto per la prima colazione o per la merenda accompagnato con una crema di formaggio, noci e miele.



Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 45-60 minuti

Dosi per: 1 torta ai fichi

 

Ingredienti per la base
12 fichi maturi
250gr di latte di cocco
80gr di olio d’oliva
350gr di farina 00
250gr di zucchero
16gr di lievito per dolci (1 bustina)
1 pizzico di sale
3 uova

Ingredienti per il frosting
250gr di formaggio (tipo philadelphia)
50gr di burro
250gr di zucchero a velo
2 cucchiai di estratto di vaniglia

Ingredienti per guarnire
fichi q.b.
noci q.b.
miele q.b.


Preparazione della base

  1. Puliamo i fichi privandoli della sommità e della buccia, mettiamo da parte.
  2. In una ciotola setacciamo la farina e il lievito. Aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo con una frusta. Mettiamo da parte.
  3. In una seconda ciotola sbattiamo le uova con una frusta. Aggiungiamo l’olio, il latte di cocco e mescoliamo.
  4. Misceliamo i due composti gradualmente.
  5. Imburriamo lo stampo Charlotte e versiamo un primo strato di impasto. Rompiamo i fichi con le mani e adagiamone 6 sopra l’impasto.
  6. Versiamo altro impasto e sopra adagiamo altri fichi.
  7. Copriamo con l’ultimo strato di impasto, livelliamo con una spatola e poniamo in forno statico preriscaldato a 170°C per 45-60minuti.
  8. Sforniamo e lasciamo raffreddare completamente prima di sformare.
  9. Ribaltiamo quindi lo stampo su una gratella.

 

Preparazione del frosting al formaggio

  1. In una planetaria lavoriamo il burro a t.a. con il formaggio fino ad ottenere una crema liscia ed uniforme.
  2. Aggiungiamo l’estratto di vaniglia e lo zucchero a velo.
  3. Amalgamiamo fino a completo assorbimento.



Conservazione: La torta ai fichi con frosting al formaggio, noci e miele potrà essere conservata in frigo per 2-3 giorni in un contenitore a chiusura ermetica.

Consigli per gli acquisti: Stampo in alluminio by Decora.

 




Torta al testo prosciutto e formaggio

La Torta al Testo è una tipica preparazione dell’Umbria settentrionale. Può essere farcita con prosciutto e formaggio, erba e salsiccia e in mille altri modi… L’impasto è molto semplice e si prepara nel giro di 5 minuti (più una mezz’oretta di riposo per farlo lievitare). Diciamo che è una vera e propria ricetta “salva cena” quando si ha molta gente a cena ma non si ha nè il tempo nè la voglia di cucinare piatti troppo elaborati o pesanti e soprattutto mette d’accordo un po’ tutti (proprio per la sua versatilità nel condimento).



Tempo di preparazione: 45 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti per la torta al testo
500 gr di farina tipo 0
15gr di lievito per torte salate (1 bustina)
1 cucchiaio di sale
acqua frizzante q.b. (circa 250gr)

Ingredienti per farcire
Prosciutto crudo di Norcia q.b.
Fettine Bergader Affumicate q.b.
Rucola q.b.


Preparazione della torta al testo 

  1. Per preparare la torta al testo versiamo in una ciotola la farina con il lievito. Misceliamo bene e iniziamo ad aggiungere l’acqua. Aggiungiamo il sale e continuiamo a miscelare finchè non otterremo un impasto compatto.
  2. L’impasto dovrà essere lavorato giusto il tempo che gli ingredienti si amalgamino a dovere (più lo lavoriamo peggio è).
  3. Lasciamolo riposare nella ciotola, coperta con un canovaccio, per almeno 30 minuti.
  4. Dividiamo l’impasto in due parti e stendiamo con il mattarello su una superficie ben infarinata. Creiamo due dischi di diametro 10cm (spessore 1cm circa).
  5. Scaldiamo una padella antiaderente (o, se lo possediamo, un testo per alimenti). Quando sarà ben caldo, abbassiamo la fiamma e poniamo l’impasto al centro del tegame bucherellandolo con i rebbi della forchetta.
  6. Facciamo cuocere 3-4 minuti per lato facendola roteare di tanto in tanto. Copriamo con un canovaccio per mantenerla calda.

Farcitura della torta al testo

  1. Tagliamo la torta al testo a metà e iniziamo con uno strato di rucola. Condiamo con un filo d’olio.
  2. Adagiamo sopra qualche fettina di formaggio Bergader.
  3. Aggiungiamo qualche fetta di prosciutto crudo di Norcia e chiudiamo chiudiamo la torta al testo con lo strato superiore.



Conservazione: La torta al testo con prosciutto e formaggio può essere conservata in frigorifero per massimo 2 giorni in un contenitore a chiusura ermetica. E’ possibile congelarla non farcita.

Consigli per gli acquisti: Fettine Bergader affumicate.