Crostata della nonna

image_pdfimage_print

Un intramontabile dolce dal gusto rassicurante…

La crostata della nonna, secondo me, è il dolce per antonomasia… Già dal nome riesce a suscitarci solo buone sensazioni! Un po’ come la parola “Maldive” oppure “Pizza”… perchè ad ogni parola il nostro cervello associa immediatamente un’immagine, un profumo, una situazione e quelle elencate fin’ora beh, hanno solo vibrazioni positive.

Ma bando alle ciance andiamo a vedere come si prepara la crostata della nonna con crema e pinoli!


Tempo di preparazione: 2 ore

Dosi per: 6 persone (ø 20cm)

 

Ingredienti per la crema
500 ml di latte
30 gr di farina
5 tuorli
150 gr di zucchero
1 bacca di vaniglia
1 noce di burro

Ingredienti per la frolla
140 gr di burro
120 gr di zucchero a velo
250 gr di farina 00
2 uova

 

Preparazione della crema

  1. Per preparare la crostata della nonna, tagliamo la bacca di vaniglia a metà e raschiamo i semi all’interno. Poniamoli in una pentola insieme alla bacca e al latte portando a bollore. Quindi lasciamo in infusione finché non sarà diventato tiepido.
  2. Sbattiamo con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata e continuare a montare finché non otterremo un composto liscio e spumoso. Aggiungiamo un mestolo di latte (ormai tiepido) e continuiamo a montare qualche secondo.
  3. Eliminiamo la bacca di vaniglia e riportiamo la pentola sul fornello. Continuando a girare con una frusta, versiamo il composto nella pentola su fiamma bassa.
  4. Continuiamo a mescolare finché la crema non si sarà rappresa, contando ancora 2 minuti di cottura dal bollore. Aggiungiamo la noce di burro e mantechiamo.
  5. Travasiamo la crema in un contenitore e copriamo con pellicola alimentare.
  6. Lasciamo raffreddare completamente prima di porla in frigorifero.

 

Preparazione della frolla

  1. Aiutandoci con una planetaria con attacco a foglia, lavoriamo il burro a pomata con lo zucchero a velo e il sale.
  2. Aggiungiamo metà della farina e l’uovo continuando a lavorare a bassa velocità. Incorporiamo la restante farina lavorando fino ad ottenere la consistenza tipica della frolla.
  3. Copriamo con della pellicola alimentare e riponiamo in frigorifero per almeno 1 ora.
  4. Spianiamo la frolla a 5 mm e poniamola nella fascia micro-forata Pavonidea. Saldiamo il tutto premendo con i polpastrelli per evitare la fuoriuscita del ripieno ed eliminiamo la pasta in eccesso. Bucherelliamo con una forchetta e adagiamo un disco di carta forno con dei legumi (tipo ceci / fagioli).
  5. Cuociamo in forno ventilato a 170°C per 15 minuti circa. Rimuoviamo il disco di carta forno con i legumi e continuiamo la cottura per altri 5 minuti.
  6. Sforniamo e spennelliamo con un tuorlo sbattuto con un goccio di latte.

 

Assemblaggio della crostata della nonna

  1. In una padella tostiamo i pinoli per qualche minuto e lasciamo raffreddare.
  2. Dressiamo uno strato di crema sopra alla frolla e cospargiamo la sommità con i pinoli tostati.
  3. Spolverizziamo con zucchero a velo.


Consigli:  La crostata della nonna può essere conservata a temperatura ambiente per 2-3 giorni in un contenitore a chiusura ermetica.


Consigli per gli acquisti: Fascia micro-forata per crostate by Pavonidea.

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *