Pomodorini confit

POMODORINI CONFIT 00
image_pdfimage_print

Anche se la cottura di questa pietanza è lunga, vi assicuro che il risultato vi premierà per il tempo speso. Adoro fare i pomodorini confit specialmente d’estate quando apro il terrazzo fiorito per le cene estive con gli amici.
Questa è una ricetta semplicissima e molto versatile, si possono usare i pomodorini confit come contorno per carne o pesce, per condire un piatto di pasta oppure come vero e proprio piatto principale per vegetariani e vegani.
La ricetta originale non prevede l’uso del miele (per cui amici vegani levatelo pure dalla lista ingredienti), ma a me piace troppo e vi assicuro che il risultato finale è ancora più buono.


Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 120 minuti

Dosi per: 4 persone

 

Ingredienti 
1 kg di pomodori ciliegino
olio EVO q.b.
sale e pepe q.b.
5 rametti di timo
5 rametti di origano
2 spicchi d’aglio
3 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaio di miele (opzionale)

  1. Laviamo e asciughiamo i pomodori. Dividiamoli a metà con un coltello seghettato e poniamoli su una teglia foderata con carta forno. Disponiamoli in maniera ordinata non troppo vicini l’uno all’altro e con la parte piatta verso l’alto.
  2. Laviamo e asciughiamo timo e origano. Puliamo l’aglio privandolo della pellicina esterna e dell’anima interna, tagliamolo a fettine.
  3. Cospargiamo i pomodori con olio extravergine d’oliva, sale, pepe nero macinato, timo, origano, aglio, zucchero di canna e un filo di miele.
  4. Inforniamo a forno statico preriscaldato a 150°C per circa 2 ore. Servire tiepidi o freddi.


Consigli: I pomodorini confit possono essere conservati in un contenitore a chiusura ermetica per 4-5 giorni in frigorifero. Sono ottimi serviti sia caldi che freddi per accompagnare un secondo piatto di carne o pesce. Sono anche ottimi per condire un piatto di pasta,di insalata, una quiche, la pizza ecc.


Consigli per gli acquisti: Teglia in porcellana bianca dalla linea estetico quotidiano by Seletti.

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *