Asparagi con mandorle tostate e grana

image_pdfimage_print

Reduce da acquisti pazzi fatti lo scorso weekend presso un evento organizzato dalla Seletti, non potevo che fare subito una ricetta fresca ed estiva da presentarvi con gli ultimi oggetti comprati.
La ricetta di oggi è (dopo mesi e mesi) una ricetta salata, per cui ecco a voi un contorno velocissimo da preparare e bello esteticamente parlando.


Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 5-7 minuti

Dosi per: 2 persone

 

Ingredienti 
500 gr di asparagi verdi
2 cucchiai di olio EVO
succo di mezzo limone
sale e pepe q.b.
50 gr di mandorle sgusciate
7-8 scaglie di grana padano

  1. Tagliamo l’estremità inferiore del gambo degli asparagi (almeno 4-5 centimetri). Molti cuochi, con l’aiuto di un pelapatate, puliscono anche il gambo. Io preferisco lasciarli intatti per cui laviamoli bene sotto acqua corrente.
  2. Posizioniamoli sul cestello per la cottura a vapore e lasciamoli cuocere per 5-7 minuti. Tuffiamoli poi per qualche minuto in una ciotola piena di acqua fredda e ghiaccio. Scoliamoli bene ed asciughiamoli con un canovaccio pulito.
  3. Per il condimento, in un barattolo di vetro versiamo il succo di mezzo limone, l’olio evo, sale e pepe a piacere. Chiudiamo il coperchio e sbattiamo energicamente per emulsionare i vari ingredienti.
  4. Tagliamo le mandorle a listarelle e  tostiamole per qualche minuto su una padella antiaderente.
  5. Posizioniamo gli asparagi ben asciutti nel piatto, spargiamo sopra le mandorle tostate e alcune scaglie di grana padano, condiamo con l’emulsione aiutandoci con un cucchiaio.


Consigli: Questa ricetta rappresenta un ottimo spunto per chi lavora che non tornando a casa per pranzo vuole un piatto fresco, semplice da preparare ma allo stesso tempo gustoso e leggero.

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *