Frullato vegan ai mirtilli

image_pdfimage_print
A giugno finalmente il mio supermercato di fiducia riempie gli scaffali al banco frutta con valanghe di mirtilli, lamponi, more e altri frutti di bosco davvero prelibati. Oggi prepariamo un frullato 100% vegan davvero fresco e rinfrescante che ci allieterà durante le giornate estive calde come questa. Invece di usare yogurt e latte useremo il latte di mandorla Fabbri.

Tempo di preparazione: 5 minuti

Dosi per: 2 persone

 

Ingredienti 
125 gr di mirtilli
1 banana
6 cubetti di ghiaccio
1 cucchiaio di sciroppo d’acero Fabbri
350 ml di latte di mandorla Fabbri

Ingredienti per guarnire
Mandorle a lamelle
Menta

  1. Tutti gli ingredienti dovranno essere freddi al momento della preparazione, mettiamoli nel frigorifero almeno 2-3 ore prima.
  2. Sbucciamo e tagliamo a rondelle la banana.
  3. Versiamola nel frullatore insieme ai mirtilli (precedentemente sciacquati sotto acqua corrente). Aggiungiamo ghiaccio, latte di mandorla, sciroppo d’acero e frulliamo il tutto per almeno 1 minuto alla massima velocità.
  4. Serviamo il frullato vegan ai mirtilli guarnendo con mandorle a lamelle e qualche fogliolina di menta.


Consigli: Il frullato va bevuto nel giro di pochissimo tempo, dopo qualche ora inizia a cambiare colore e perderà la sua genuinità. Per ottenere un frullato ancora più denso, lavate e ponete i mirtilli in freezer il giorno prima di usarli.


Consigli per gli acquisti: Dalla linea Seletti, Bicchieri della linea “Glass of Sonny”, vassoio in porcellana bianca della linea “Estetico quotidiano”

 

Comments

comments

2 Comments

  • Stef ha detto:

    che bontà con il latte di mandorla!! Super refreshing!

    • admin ha detto:

      Ciao Stè, negli ultimi mesi ho deciso di eliminare (o quanto meno ridurre di molto) latte e derivati dalla mia alimentazione (fatta eccezione per lo yogurt che ne mangio uno al giorno). Il latte di mandorla è un ottimo sostituto proprio come quello di soia, li adoro entrambi 🙂 e freddi di frigorifero con questo caldo sono il TOP! :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *