Gelato senza gelatiera al caramello salato

image_pdfimage_print

Il gelato senza gelatiera è entrato ormai nella mia quotidianità! Si prepara in pochissimo tempo e può essere consumato nel giro di un mese. Pochi e semplici ingredienti rendono questa ricetta una delle mie preferite in assoluto per i mesi estivi (ma anche per quelli invernali). Oggi andremo a preparare il gelato senza gelatiera al caramello salato.  A differenza del gelato senza gelatiera alla vaniglia, questa volta partiremo dalle materie prima (evitando l’uso del latte condensato che raramente si ha a disposizione in casa).


Tempo di preparazione: 5 minuti (+80 min. per la cottura del caramello)

Tempo di riposo: almeno 6 ora in freezer

Dosi per: 1kg di gelato

 

Ingredienti per il caramello salato 
1 Lt di latte intero
400 gr di zucchero
1 cucchiaio di burro

Ingredienti per il gelato
400 gr di caramello salato
500 ml di panna
2 cucchiai di rum
1 cucchiaino di sale

Ingredienti per decorare
50 gr di caramello salato
3-4 caramelle mou
q.b. fiocchi di sale

  1. Per il gelato senza gelatiera al caramello salato, iniziamo preparando il caramello. Versiamo il latte e lo zucchero in una casseruola dai bordi alti e dal fondo spesso. Mescoliamo con un cucchiaio d’acciaio finché lo zucchero non si sarà dissolto completamente. Portiamo a bollore e abbassiamo la fiamma al minimo. Lasciamo cuocere il caramello per un’ora e mezza circa, schiumandolo con un passino ogni 15-20 minuti. Controlliamo di tanto in tanto la consistenza e il colore (dovrà avere più o meno la stessa densità del latte condensato e un colore ambrato abbastanza scuro) .Una volta pronto spegniamo il gas, aggiungiamo il burro e mescoliamo bene con una spatola, filtriamolo con un colino a trama fina e lasciamolo raffreddare completamente. Successivamente poniamolo in frigorifero.
  2. Una volta che il caramello si sarà raffreddato completamente, versiamone 400 gr in una ciotola. Aggiungiamo il rum e il sale mescolando bene con una spatola.
  3. Con uno sbattitore montiamo la panna ben ferma alla massima velocità (per 3-4 minuti).
  4. Aggiungiamo due cucchiai di panna nella ciotola col caramello e mescoliamo accuratamente finché i grumi di panna non si saranno dissolti (in questa fase non è necessario essere troppo delicati).
  5. A questo punto versiamo tutta la panna rimanente e amalgamiamo delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  6. Versiamo il composto in un recipiente (tipo teglia da plumcake), copriamolo con pellicola alimentare e riponiamo in freezer per almeno 6 ore (meglio se tutta la notte).
  7. Tiriamo fuori il gelato dal freezer almeno 15 minuti prima di servirlo. Decoriamo con il caramello rimasto, delle caramelle mou sbriciolate e qualche fiocco di sale.


Consigli e conservazione: Il gelato senza gelatiera può essere personalizzato con qualsiasi aroma, frutta, liquore etc… Il gelato senza gelatiera così preparato, va consumato nel giro di 1 mese. E’ importante che nel gelato sia contenuta una percentuale di alcohol in modo che non cristallizzi eccessivamente.

Consigli per gli acquisti: Fridge-box e tazzine in porcellana by Seletti

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *